Febbraio 28, 2024

Chi è il cliente ideale di un fotografo?

Chi è il cliente ideale di un fotografo?

Il cliente ideale di un fotografo viene delineato da alcuni fattori che dipendono sia dal suo carattere e dalle sue abitudini sia dai servizi offerti dal fotografo stesso. Tuttavia, anche se individuarlo potrebbe non essere così semplice come sembra, identificarlo potrebbe portare numerosi vantaggi da tutti i punti di vista, dagli orari di apertura e chiusura a come simulare una conversazione umana sul sito attraverso un chatbot.

Come possiamo capire quali sono i clienti ideali di uno specialista della fotografia?

Capire quello che si offre

Il primo step per comprendere quali siano i clienti ideali di un fotografo è comprendere che la propria personalità fa parte di ciò che si offre alla clientela. Molti scelgono il fotografo non solo per quello che offre, ma anche per l’approccio e il carattere. Ci sono fotografi che vogliono controllare ogni aspetto e altri che invece lasciano la massima libertà. Chiaramente non si può piacere a tutti e il consiglio è quello di seguire la propria inclinazione e la propria personalità così da attirare o respingere naturalmente i clienti. Interessante, per approfondire questo punto, è l’articolo di Zankyou su come i promessi sposi scelgono il fotografo per il matrimonio.

Utilizzare questionari o strumenti di web marketing

Se vogliamo definire il profilo di un cliente ideale dobbiamo ragionare a partire da tutta una serie di dati. Questi dati possiamo ottenerli semplicemente con interviste, questionari o indagini di mercato oppure, cosa oggi sempre più diffusa, utilizzando strumenti di web marketing tra quelli più innovativi a disposizione. Facendo delle domande mirate e semplici avremo la possibilità di capire subito che tipologia di clienti abbiamo davanti. Per definire un cliente tipo abbiamo anche bisogno di dati anagrafici come sesso, istruzione, reddito e provenienza. Questi dati demografici consentono al fotografo di tracciare un profilo di massima del cliente ideale con cui vorrebbe relazionarsi. Una volta che conosciamo il cliente ideale sarà più semplice capire come modulare la nostra offerta così da intercettarlo.

Approfondire bisogni e motivazioni

Per comprendere quale sia il cliente ideale di n fotografo occorre anche analizzare i cosiddetti dati psicografici, ovvero dati che consentono di comprendere i tratti della personalità e le abitudini del cliente. Analizzando la personalità del cliente ideale avremo anche modo di soffermarci sui suoi timori così da tracciare un profilo il più possibile accurato. In questo modo sapremo anche quali sono le leve da spingere per avvicinare i clienti tipo al nostro brand.

La condivisione dei valori

Anche se parliamo di qualcosa di astratto come i valori etici del cliente, in realtà stiamo parlando di qualcosa di molto concreto. Se riusciamo a capire quelli che sono i valori del nostro cliente ideale aumenteremo anche la probabilità di riuscire a intercettarlo e a interessarlo. Per creare un profilo tipo di cliente ideale dobbiamo quindi incrociare tutta una serie di dati che vanno dall’età fino ai valori e alle abitudini. Ad esempio conoscendo quali sono i problemi e le difficoltà del nostro cliente potremo anche ragionare su come i nostri servizi possano aiutarlo maggiormente.

Infine, non meno importante, è anche essenziale tener presente che un fotografo può avere più profili di cliente ideale, anche con valori e comportamenti agli antipodi. Una volta però individuato il profilo o i profili di cliente tipo sarà possibile aumentare il tasso di conversione del sito web e anche trovare maggiori clienti riducendo al minimo le perdite di tempo. Sapendo con chi vogliamo lavorare infatti avremo anche la possibilità di scartare tutta una serie di clienti non adatti alle nostre peculiarità. Per fortuna oggi internet ci mette a disposizione una vasta gamma di strumenti che, se utilizzati correttamente, possono fare la differenza.