Come combattere le blatte per evitare che tornino

Come eliminare le blatte in maniera definitiva e sicura

È capitato a tutti di trovare blatte morte in casa e di non sapere come comportarsi. Solitamente il ritrovamento di una blatta non desta preoccupazione, ma potrebbe anche rivelarsi la prima di una colonia che ha trovato riparo in qualche angolo dell’appartamento. Vediamo quindi come eliminare le blatte definitivamente.

Come stanare le blatte

Blatte o scarafaggi? I due termini fanno riferimento allo stesso insetto e possono essere utilizzati come sinonimi. Comunque vogliate chiamarla, è importante sapere che rientra all’interno di una famiglia di insetti infestanti e per questo motivo trovare una blatta in casa è sintomo della presenza di una colonia. Secondo la credenza popolare, le blatte si annidano, si riproducono e vivono in presenza di luoghi sporchi. Questa informazione è falsa; gli scarafaggi infatti non sono attirati da odori acri o dalla sporcizia, ma bensì dai luoghi umidi e con una temperatura ideale per la loro proliferazione. Per questo motivo, nel momento in cui troviamo una blatta, i primi luoghi da controllare sono gli spazi vicini a lavatrice, lavastoviglie e rubinetti, oltre che il bagno. Se volete trovare un metodo per capire come stanare le blatte, è importante sapere che sarà difficile vederle alla luce del sole: normalmente infatti questi insetti percepiscono le vibrazioni del terreno e per salvaguardarsi si rintanano in luoghi bui e nascosti. Insomma, a meno che non troviate delle blatte morte in casa, riuscire a scovarle è un’impresa assai difficile. L’unico metodo efficace è quello di effettuare numerosi e continui controlli di tutti gli spazi dove potrebbero creare il loro nido. Inoltre, un valido modo per farle uscire dal loro nido, è quello di posizionare delle trappole adesive che le attira con un odore percepibile solo dagli scarafaggi. Vediamo ora quindi come eliminare le blatte in casa.

Blatte: come eliminarle definitivamente

Nonostante esistano numerosi metodi fai da te, capire come debellare le blatte non è assolutamente un lavoro semplice e spesso può non rivelarsi definitivo. L’utilizzo di prodotti come insetticidi o polveri fumiganti, infatti, è solo un metodo su come combattere le blatte che siamo riusciti a vedere, ma non vanno ad intervenire sul nido. L’unica soluzione per eliminare le blatte in casa è quella di affidarsi a un’impresa di disinfestazione. Affidarsi a professionisti permette di non dovere pensare nuovamente nel breve periodo a come eliminare le blatte. Se vi state quindi domandando come eliminarle definitivamente dove sapere che il processo richiede un periodo per la disinfestazione delle blatte un po’ lungo.

Ora che abbiamo visto come eliminare definitivamente le blatte in casa, cerchiamo di capire se esiste un modo per evitare di incorrere nuovamente in un periodo di disinfestazione dalle blatte. Nel tentativo di capire come uccidere le blatte, è importante soprattutto anche come prevenirne la comparsa e la ricomparsa di un nuovo nido. Cercando di capire come stanare le blatte, abbiamo evidenziato il fatto che questi insetti trovano in luoghi umidi e bui il loro habitat naturale. Per questo motivo per combattere le blatte è fondamentale un lavoro di prevenzione minuzioso che prevede un’ottima igiene della casa a partire dai pavimenti e dalle vie di fuga delle piastrelle. Le dispense e gli stanzini necessitano di una pulizia e riordino periodico così da evitare che possa formarsi una condizione ideale per la proliferazione degli insetti. Attenzione inoltre ai ristagni d’acqua in vasi e sottovasi: la presenza di acqua stagnante infatti è una delle condizioni preferite per scarafaggi e altri insetti e rendono più difficile trovare metodi efficaci su come debellare le blatte.