Febbraio 28, 2024

Dove custodire l’oro per tenerlo al sicuro: tutte le soluzioni e i consigli

Dove custodire l'oro per tenerlo al sicuro: tutte le soluzioni e i consigli

Chi sceglie di investire in oro spesso, dopo averlo acquistato, ha paura di essere derubato. Non è poi una paura così infondata, viste le grandi ricchezze di cui alcuni dispongono. Specialmente se si opta per gli investimenti in oro fisico, è decisamente molto importante  seguire dei consigli e delle dritte fondamentali per poter tenere il proprio oro al sicuro e protetto, senza avere la paura di essere derubati.

Questa guida ha proprio l’obiettivo di offrirti dei consigli che sono molto utili per capire come e dove poter custodire il tuo oro in un posto che sia valido e davvero sicuro. Puoi trovare tutte le informazioni essenziali e utili per farlo nel migliore dei modi ed evitare di perdere tutti i tuoi beni.

Custodire l’oro in casa

Custodire l’oro fisico all’interno della propria casa è certamente una soluzione che è molto praticata e diffusa. Questa non è altro che una soluzione che è particolarmente economica, oltre che vantaggiosa, soprattutto per chi non è molto esperto. Molto dipende anche dal volume dell’oro fisico che si possiede, ovvero dall’ingombro dei lingotti d’oro che si possiedono. Anche se si opta per un luogo sicuro per il proprio oro, spesso i ladri più esperti sono dei professionisti per andare a cercare dei lingotti e oro all’interno dei domicili.

Chi sceglie di tenere l’oro fisico all’interno della propria abitazione, è bene che si munisca perlomeno di alcuni sistemi di sorveglianza e di casseforti che oggi si trovano in commercio, ad esempio anche on-line. Il rischio in questi casi è relativo sia alla conservazione dell’oro che anche all’investimento.

Cassette di sicurezza in banca

Sono numerosi coloro che oggi decidono di conservare l’oro all’interno di una cassetta di sicurezza, all’interno di una banca oppure di un istituto di credito. Così, possiamo dare una certa sicurezza alle nostre ricchezze. Si potrebbe anche richiedere, a seconda dei casi, di un’assicurazione che può essere ricevuta in caso di perdita del proprio oro a causa della banca alla quale ci si rivolge.

Le cassette di sicurezza disposte presso banche e finanziarie possono avere però dei prezzi spesso anche abbastanza elevati. Questi prezzi è necessario pagarli entro certi periodi di tempo precisi e secondo precise scadenze e cadenze. La filiale richiede al cliente di aprire un conto corrente in cui avviene l’addebito di tutte le spese che sono relative al fatto di usufruire di questo tipo di servizio.

Caveau aziendali

Ci intende conservare il proprio oro, oggi potrebbe anche servirsi dei caveau messi a disposizione da aziende e società private che si occupano della conservazione di beni che sono anche molto preziosi. Sono numerose le società private che si occupano della conservazione di beni e oggetti anche molto preziosi. Questi strumenti sono dotati di un meccanismo che è molto simile a quello delle banche. Prevedono l’apertura di un cassetto di sicurezza e di tutte le spese di gestione annuale.

Le pratiche di burocrazia che riguardano l’apertura di un cassetto di sicurezza presso il caveau di una società privata spesso sono abbastanza costose. Inoltre, queste burocrazie sono anche molto più snelle rispetto a quelle previste ad esempio dalle procedure bancarie e dalle diverse società di credito. È necessario però che si decida di affidare il proprio investimento in oro ad un sistema che sia affidabile da usare, oltre che anche molto sicuro.

La decisione di conservare il proprio oro fisico all’interno di un caveau presso un’azienda privata non permette di evitare ogni caso di espropriazione. Spesso le società private non richiedono la sottoscrizione di un’assicurazione sul proprio deposito di oro fisico, a differenza di ciò che invece accade spesso presso banche e istituti di credito. Cerca nella seguente guida altre informazioni utili sulle quotazioni oro.