Maggio 24, 2024

OnePlus: un buon suono a un prezzo migliore

OnePlus un buon suono a un prezzo migliore

OnePlus è l’ultima azienda a lanciare il suo paio di cuffie wireless. Sorprendentemente, OnePlus non ha utilizzato il marchio Bullets per questo prodotto, che si chiama semplicemente “OnePlus Buds”.

Questo è un po’ sorprendente dato che la linea Bullets ha un gran numero di ventilatori dedicati, ma OnePlus sembra aver fatto notare che si tratta di un prodotto completamente diverso. L’ultimo paio di cuffie wireless dell’azienda non sono appese al collo, ma offrono comunque bassi potenti.

Con i nuovi Buds, OnePlus promette un’esperienza elevata se abbinato agli smartphone del marchio cinese. Il suono e il comfort eccezionali sono tra le cose promesse con i Buds. Bassi profondi, latenza ridotta e 30 ore di durata della batteria sono tra le caratteristiche principali. E, la riduzione del rumore che si riferisce ai microfoni per le chiamate telefoniche rimane una caratteristica di punta delle sue cuffie senza fili.

Ma a differenza della concorrenza, OnePlus Buds non offre il supporto per la ricarica senza fili, il che è un peccato, dato che OnePlus 8 Pro vanta la ricarica senza fili inversa. Tuttavia, i OnePlus Buds hanno un prezzo di 89 euro, molto più basso rispetto ai Pixel Buds e agli AirPods entry-level. Questo può essere un buon modo per OnePlus di introdurre successivamente un paio di Buds di fascia superiore o semplicemente una scatola di ricarica wireless. D’altra parte, oggi potrete usufruire di una ricarica rapida via cavo.

Nella scatola :

  • Scatola di ricarica con gli auricolari all’interno
  • Informazioni sulla garanzia
  • Guida rapida
  • Cavo da USB-A a USB-C

Boccioli OnePlus: design

I OnePlus Buds sono innegabilmente ispirati agli Airpods di Apple: una piccola custodia per la ricarica e punte tipo Earpod con aste colorate (nere, bianche o blu). La parte distintiva dell’aspetto di OnePlus Buds è il suo design esterno, che presenta un’area argentata lucida che si trova anche su altri auricolari OnePlus Bullet.

La custodia misura 52,2 x 59,6 x 37,9 mm, mentre ogni auricolare misura 18,8 x 16,1 x 37,9 mm. La custodia è abbastanza compatta, e si infila facilmente nella mia tasca, accanto al mio smartphone, o accanto al mio portafoglio nell’altra tasca. La custodia di ricarica ha un pulsante sul retro. Mi piace il fatto che la cerniera sia molto ben fatta. Non ha praticamente nessun allentamento quando lo si scuote, quindi è lecito supporre che sopravviverà anche alle aperture ripetute.

C’è un foro nella parte anteriore della custodia dove un LED indica la durata della batteria. Infatti, indica lo stato della batteria una volta tolti gli auricolari dalla custodia stessa. Nella parte inferiore della custodia c’è una porta USB-C, e sul retro della custodia c’è un pulsante che, se tenuto premuto, mette gli auricolari in modalità di accoppiamento. In questa modalità, il LED sul fronte diventa bianco. È un processo abbastanza semplice e indolore. Il retro della cerniera ha una piccola placcatura in metallo argentato che conferisce alla cassa un piacevole accento premium.

Gli auricolari OnePlus Buds Nord Blue che ho ricevuto e che vedete nelle foto di questo articolo sono i più attraenti dei tre colori offerti. È un blu turchese piuttosto vistoso. Gli auricolari e la custodia sono coordinati, mentre l’interno della custodia è di colore giallo con sfumature verdi. La tavolozza dei colori è giocosa e divertente.

L’unico segno sugli auricolari è “Designed by OnePlus” in lettere minuscole. OnePlus avrebbe potuto scegliere di mettere un grande logo “1+” da qualche parte su tutto lo spazio vuoto della custodia, ma questo conferisce ai Buds un aspetto più pulito ed elegante.

Forma e comfort

Poiché i Buds non hanno punte intercambiabili, questo potrebbe limitare il numero di persone che potrebbero usare i Buds con una buona vestibilità. Personalmente, quando uso Buds, di solito scelgo una punta tra il modello medio e il modello più grande. Per me, i OnePlus Buds si adattano perfettamente e non si muovono una volta infilati nell’orecchio. Sono abbastanza comodi da poter essere indossati per qualche ora alla volta, e posso anche indossarli durante lunghi viaggi in bicicletta senza che mi scivolino via dalle orecchie.

Anche durante le mie sessioni di corsa di quasi un’ora, i Buds rimangono al loro posto e non cadono. Naturalmente, come spesso accade con questo tipo di prodotti, dipende dalle dimensioni dei canali auricolari. Quindi, se i tuoi sono più piccoli, è possibile che gli auricolari non ti vadano bene.

Ad esempio, con la loro classificazione di resistenza al sudore IPX4, saranno un vero e proprio compagno durante la vostra sessione sportiva.

OnePlus Buds: caratteristiche e qualità delle chiamate

I OnePlus Buds sono un po’ più limitati rispetto ai modelli di fascia alta, ma più costosi. Tuttavia, l’area lucida di cui sopra permette di controllare le gemme con il dito con funzioni personalizzate di doppia pressatura e di pressatura lunga. Ogni auricolare è in grado di riconoscere un comando a doppia pressione, che può essere personalizzato se abbinato a uno smartphone OnePlus. Altrimenti, l’azione della doppia pressione su ogni auricolare passerà semplicemente alla canzone successiva.

I OnePlus Buds supportano il collegamento di più dispositivi. Ho scoperto che una lunga pressione su una delle cuffie le scollega dal dispositivo corrente e le collega a un dispositivo precedentemente accoppiato. Francamente, adoro questa funzione. Mi permette di passare molto facilmente dal mio smartphone principale al mio portatile.

Inoltre, è possibile impostare Bud per attivare le seguenti azioni con una doppia pressione: riproduzione/pausa, traccia successiva, traccia precedente, rispondere o terminare una chiamata e attivare la procedura guidata vocale.

Plus per uno smartphone OnePlus

C’è anche una funzione integrata di “ricerca dei dispositivi”, purché si sia collegati ad un dispositivo OnePlus. Questa funzione può essere utile se si posiziona un auricolare sotto un mobile ed è ancora appena collegato, ma è improbabile che ciò avvenga se lo si mette da qualche parte più di un giorno fa.

Sebbene i OnePlus Buds siano compatibili con tutti gli smartphone Android e i dispositivi iOS “non-OnePlus”, attualmente non esistono applicazioni aggiuntive per accompagnare i OnePlus Buds. Se OnePlus lancia un’applicazione per i suoi Buds (cosa che dovrebbe fare), raccomanderei di aggiungere dei preset di equalizzazione per i suoi Buds. Questo permetterebbe anche agli smartphone non-OnePlus di modificare l’azione di doppia pressione per ogni Buds.

OnePlus Buds vanta ilrilevamento in-ear, e si spegne automaticamente se ne rimuovete uno. Se si rimettono le cuffie poco dopo, la musica riprenderà.

Gemme OnePlus: Qualità audio

OnePlus ha menzionato che queste cuffie hanno “cancellazione del rumore ambientale” attraverso i microfoni inclusi, che funziona alla grande per le telefonate. Ho fatto qualche telefonata con gli auricolari e chi ha chiamato mi ha sentito chiaramente, anche con la musica a volume moderato intorno a me. Anche se potevano sentire la musica, non riuscivano a distinguerla. D’altra parte, potevo chiaramente sentire il mio chiamante e, dato che questi Buds non hanno un ugello di isolamento acustico.

I OnePlus Buds mi hanno piacevolmente sorpreso in termini di qualità audio. La versione breve alla domanda se le cuffie offrono una buona qualità audio è questa: hanno molta potenza, ma non sono molto ben accordate. Mentre i Buds hanno bassi molto potenti e medi e alti più morbidi, il suono complessivo può deludere gli amanti della musica. Il basso supera tutto il resto.

Il consumatore medio che apre questi Buds, li accoppia e suona la musica probabilmente penserà che suonano bene, ma penso che questi Buds potrebbero usare suoni più chiari (alte altezze più alte) e la gamma media potrebbe essere impostata più alta per essere più facile da sentire. Tuttavia, al prezzo offerto, i Buds mi hanno piacevolmente sorpreso.

Il loro unico inconveniente è la mancanza di una cancellazione attiva del rumore, anche se posso capire che questo avrebbe aumentato notevolmente il prezzo. Sono talmente abituato alle cuffie a cancellazione del rumore attivo che usare i Buds per strada è stata un’esperienza noiosa all’inizio. Ma ci si abitua a sentire di nuovo quello che succede intorno a sé e si filtra mentalmente il rumore di fondo proprio come si farebbe con qualsiasi altro paio di auricolari non ANC. Ma il periodo di transizione è reale, e se preferite fortemente l’ANC, i OnePlus Buds probabilmente non fanno per voi.

Boccioli OnePlus: Autonomia

I OnePlus Buds hanno una durata della batteria tra le migliori che abbia mai visto. I OnePlus Buds sono classificati per 7 ore di riproduzione musicale e 4,3 ore di chiamata vocale con una sola carica. Se si aggiungono i possibili addebiti con la scatola di ricarica, si ottengono 30 ore di tempo di riproduzione.

Quando gli auricolari sono stati completamente svuotati, in questo caso ci sono voluti circa 45 minuti per ricaricarli completamente. Con una durata della batteria di 7 ore e un tempo di carica abbastanza veloce nel caso, questi auricolari dovrebbero consentire di durare facilmente tutto il giorno fino a quando non li si utilizza per 7 ore alla volta.

Nel frattempo, OnePlus indica che è possibile caricare la custodia per soli 10 minuti su un qualsiasi caricabatterie da 10W per ottenere l’equivalente di 10 ore di ascolto. A questo punto, inserendo i Buds nella fondina per 10 minuti si dovrebbe avere una carica sufficiente per circa 100 minuti di ascolto.

OnePlus Buds: verdetto

I OnePlus Buds sono auricolari comodi e di alta qualità che sono veramente senza fili. Ci sono certamente alcuni miglioramenti da apportare sia nel software che nell’hardware, ma per 89 euro, il pacchetto che ricevete è eccellente. Mi piace la qualità del suono, la carica è veloce e la durata della batteria è eccellente.

È possibile acquistare i OnePlus Buds nel OnePlus Shop.