Perché scegliere un pc fanless?

Perché scegliere un pc fanless

I vantaggi di un nuovo hardware prestante

La sostituzione di un vecchio hardware può avere molti vantaggi per l’azienda, che non riguardano esclusivamente i costi correlati alla manutenzione del vecchio hardware, ma anche ulteriori fattori. In particolar modo, si consiglia a tutte le aziende, indipendentemente dalle dimensioni, di sostituire dopo un determinato tempo il proprio hardware in quanto potrebbe causare molti problemi all’azienda.

L’hardware è uno strumento che deve garantire la massima sicurezza dei dati oltre che una certa prestazione: infatti, la produttività aziendale può incrementare se l’hardware consente di effettuare le varie azioni in maniera veloce ed esaustiva, senza causare inutili perdite di tempo. Un hardware vecchio può avere numerose problematiche e può rallentare la produttività e le più semplici procedure aziendali, aumentando così anche vari costi.

Infatti, quando un hardware si guasta e si necessita di una manutenzione, l’azienda ne risente per quanto riguarda i costi e il cliente può avere problematiche con il proprio ordine. Per questo ci si deve assicurare di avere un hardware di ottima qualità e che nonostante il passare del tempo possa risultare adeguato per tutte le funzioni che deve svolgere.

Qualora si decida di prolungare la normale durate di un hardware, è possibile andare incontro a numerosi problemi che a lungo termine possono danneggiare l’azienda e la sua immagine agli occhi dei clienti: infatti si avranno sempre più elevati maggiori costi di manutenzione. Inoltre l’hardware ha la funzione di conservare dei dati sensibili dei clienti e non solo: questi devono essere tenuti al sicuro, ma un hardware non prestante e obsoleto non può garantire la sicurezza.

Ogni quanto è possibile rinnovare l’hardware aziendale?

Si consiglia di utilizzare hardware, laptop e computer aziendali per almeno una durata massima di 3 anni. In questi ultimi si dovranno anche tenere in considerazione i costi operativi dei dispositivi utilizzati.
Nel corso di questo lasso di tempo i computer utilizzati sono ancora ottimali ma possono mostrare delle problematiche che possono essere esclusivamente risolte da parte di esperti all’interno del settore.

Infatti, in seguito ai tre anni è possibile sottolineare un incremento delle chiamate da parte dei clienti presso l’help desk aziendale oltre a un aumento dei costi di manutenzione dati dalle problematiche presentati dagli hardware.

Una pessima prestazione da parte di questi ultimi non è solo un problema per l’azienda, la quale deve sostenere dei costi aggiuntivi, ma anche per i clienti: questi infatti possono avere problemi a causa dell’hardware ormai obsoleto.

Oltre ai vari costi dopo i 3 anni di utilizzo è anche possibile evidenziare la presenza delle tariffe date dal supporto hardware: dovranno essere installati nuovi software, patch ed eventuali aggiornamenti che possono decrementare la produttività aziendale.

Oltre a tali aggiornamenti è anche possibile avere dei problemi con i già esistenti programmi, in quanto l’hardware potrebbe più non avere un sistema operativo tale da supportarli. Si dovrà quindi sprecare del tempo nel fare costanti aggiornamenti in modo da tenere l’hardware al passo con le attività aziendali.

Perché scegliere i pc fanless

Tra i vari pc e computer che si possono scegliere come nuovi hardware da utilizzare è possibile prediligere i pc industriali fanless: questi infatti garantiscono ottime prestazioni ed elevati sistemi di sicurezza, capaci di resistere agli attacchi hacker.

Inoltre, grazie a questi è possibile eliminare i vari costi di manutenzione e tariffe aggiuntive, oltre ai numerosi aggiornamenti che dovevano essere precedentemente effettuati affinché l’hardware funzionasse correttamente.

Il pc industriale fanless (https://www.kimera-computers.com/categoria/pc-fanless/) è infatti costituito da tecnologie di ultima generazione tali da poter supportare con facilità le varie attività aziendali, incrementandone la produttività e non causando ritardi o problemi con gli ordini dei clienti. All’interno di questi pc sono inseriti sistemi operativi tali da ottenere un ottimale risparmio del supporto.